Cerca Studi Piercing

Piercing Notizie

Nessun content

Piercing fai da te

I rischi di infezioni e problemi possono essere più elevati, soprattutto se non si seguono delle basilari regole di igiene

piercing da soli fai da teIl piercing è una cosa molto delicata e non è praticamente mai indicato o suggerito di farsi piercing da solo. I rischi di infezioni e problemi possono essere più elevati, soprattutto se non si seguono delle basilari regole di igiene come la sterilizzazione degli oggetti che si usa per bucarsi e lavarsi le mani.

 

Nel caso di piercing fai da te orecchio si può prendere una spilla da balia e bucare il lobo. Più difficile è la procedura nel caso di piercing alla cartilagine dell’orecchio, essendo più dura e più dolorosa.

 

Il piercing fai da te labbro può essere fatto usando un apposito strumento per bucare, simile ad una cannuccia (aperto dentro), al cui interno va inserito il piercing.

 

Il piercing fai da te ombelico può essere fatto con l’uso di pinze per tirare la pelle da bucare e con un ago da inserire all’interno.

 

Ben più difficili sono il piercing fai da te lingua e il piercing fai da te smiley, dato che si tratta di zone difficili da vedere se non attraverso uno specchio. Nel caso della lingua, essa deve essere tirata con una pinza apposita, mentre nel caso dello smiley occorre tirare per bene la parte superiore del labbro.

 

Il piercing fai da te naso è molto facile, ma dipende dalla zona. Sulla narice, ad esempio, basta prendere un piccolo ago, bucare e poi infilare l’anello o il gioiello che si vuole mettere in mostra. Più difficile è il piercing fai da te septum perché occorre bucare (con attenzione) la parte inferiore del naso, tra le narici.

 

Delicato, più che altro doloroso, è il piercing fai da te Monroe, quello che si fa sopra il labbro superiore.

 

Igiene e cura dopo il piercing sono fondamentali per la buona riuscita del piercing fai da te e tenere sempre la zona pulita e disinfettata è la base..

Cerca Negozi Piercing